domenica 18 settembre 2016

Profumo di spot #10



Amiche fatine, oggi torna la rubrica più dissacrante del blog, siete pronte per una nuova stagione di spot di profumi intrisi di assurdità?? :D Non vedevo l'ora di riprendere in mano questa rubrica, l'estate come sempre è stata priva di perle pubblicitarie da prendere in gir... ehm, da descrivervi in maniera obiettiva e distaccata :D
Se vi stavate chiedendo se avrei cominciato col tanto chiacchierato in questi giorni spot di Kenzo World, la risposta è no, ritengo che quello spot sia una rappresentazione geniale di cosa significhi uscire dagli schemi, e non solo perché la protagonista balla. E che finalmente qualcuno si sia deciso a rappresentare una realtà assurda in modo costruttivo.
Ma, a proposito di uscire dagli schemi, oggi cominciamo con uno spot che in realtà avevo visto a Luglio, ma che ho deciso di tenere in caldo fino a oggi, ecco a voi Missoni by Missoni...


Una novella cameriera/cenerentola in ABITO DA SERA si aggira per le stanze vuote di una villa portando il vassoio degli stuzzichini. Mentre chef e aiuto chef si rifanno il trucco :D
Di sottofondo, una musica degna di un film hard da quattro soldi:

Move... touch... yeaaaaah!

Evidentemente il compositore aveva molta fantasia :D Ma procediamo. La nostra poverella è costretta a spolverare un enorme lampadario di cristallo con un micro piumino, praticamente arrampicata su una balaustra. Ma le norme di sicurezza sul lavoro?? E poi DATELE UNO SWIFFER, che cavolo!
Intanto di sotto  a quanto pare si sta consumando la rivolta degli schiavi: camerieri e servitù varia con ancora indosso l'uniforme (ma rigorosamente in disordine), ballano scatenati fregandosene del tacchino arrosto da servire al tavolo 18 :D
La cosa prosegue anche all'esterno della villa, ma la nostra cenerentola ligia al dovere si mette a lustrare l'auto di qualche riccone con una dedizione degna delle modelle del Motorshow :D
Tutti ballano (again!) e lei innaffia le begonie in giardino. Ma comincia a muovere la spalluccia, perché forse capisce di essere l'unica lì dentro che non si sta divertendo. Al che va in camera della padrona e trova accanto ad un'EQUIVOCA LAMPADA A FORMA DI UOVO - ditemi che non sono l'unica maliziosa ad avere colto il doppio senso :D - una bottiglia della nuova fragranza di Missoni. Sì perché per fare la rivolta bisogna profumarsi :D
La tipa molla vassoio e coppa di champagne al loro destino e sale su un cubo, mettendosi a ballare in maniera sensuale. A me in realtà ha ricordato questa (guardate dal minuto 1:30) :D



La tipa balla. Luci strobo. Balla. Di nuovo luci. Balla. La luna.

Missoni, the new fragrance for women.
Yeaaaah.

Fine dello spot, apriamo il dibattito.
Ora, vorrei scusarmi col regista Paolo Sorrentino che ha firmato tale capolavoro, ma non ho capito bene il senso della cosa. Cioè, praticamente voleva dire che non c'è più la servitù di una volta?? Delucidatemi in merito :D
Vi è piaciuto lo spot? Vi aspetto alla prossima puntata!! ^_^

6 commenti:

  1. La mia rubrica preferita :D!
    Ovviamente anche questa volta ero impreparata, non avevo mai visto lo spot Missoni, in compenso conosco quello Kenzo, quella sì che è una bella cosa!
    Di questa invece sfugge anche a me il senso, mi ricorderò di mettere il profumo la prossima volta che mi metto a fare le pulizie di casa XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapevo che aspettavi con trepidazione il ritorno della rubrica :) Giusto, anch'io prima di passare lo swiffer mi devo ricordare di spruzzarmi il profumo XD

      Elimina
  2. Questa rubrica è sempre una gioia!!!
    Comunque quel profumo è davvero buono, ce l'ho nella versione EDT e lo adoro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti non ho nulla contro il profumo che rta l'altro ho sentito e mi è piaciuto! :)

      Elimina
  3. Ahahahah hai proprio ragione!
    Anch'io mi diverto sempre a prendere in giro le pubblicità dei profumi con i miei genitori XDDD

    RispondiElimina

Grazie per il commento!